PIOMBO (lead)

Leghe di Sn e Pb sono usate per le canne d organo; il tono emesso dipende dal rapporto tra i due metalli. Fino al secolo scorso Pb era un componente n...

0 downloads 111 Views 142KB Size
Q U Per la spiegazione delle schede e le abbreviazioni, cliccare Q QU UIII

Q U QU UIII Per il glossario, cliccare Q

PIOMBO (lead) dal latino plumbum nigrum = piombo

* **

(il nome inglese deriva dall’anglo-sassone léad) * **

Considerato “sostanza semplice” da Antoine L. Lavoisier et al. nel 1787 [15]. numero atomico 82

simbolo Pb

peso atomico 207,2

raggio atomico/� 2,02

configurazione elettronica [Xe]4f145d106s26p2

CONTENUTI

crosta terrestre/ppm oceani/g m

–3

elettronegatività (Pauling) 2,33

COMPOSIZIONE ISOTOPICA NATURALE

14

A

204

206

207

208

3�10–5

%

1,4

24,1

22,1

52,4

stabile stabile stabile stabile corpo umano (70 kg) 120 mg t1/2/anni 206 207 208 Composizione isotopica molto variabile, perché Pb, Pb e Pb sono rispettivamente i termini finali dei decadimenti naturali di 238U, 235U, 232Th. SPECIE ELEMENTARE stato di struttura temperatura temperatura di nome formula legame aggregazione cristallina di fusione/C° ebollizione/C° piombo Pb solido 327 1749 metallico �-Pb: cF Si ritiene che la fusione di Pb venisse effettuata già circa 9000 anni fa Metallo grigio lucente, poco duro, duttile e malleabile. Allo stato compatto è passivato dall’aria, ma è piroforico in polvere. Ossidato a PbII da F2, HNO3 e soluzioni areate di acidi non ossidanti che formano sali solubili (e.g., acido acetico). Esistono due forme allotropiche metalliche con differenti strutture cristalline PROPRIETÀ CHIMICHE GENERALI �Lo stato di ossidazione più importante è +2. PbII forma composti semplici con O, S, Se e alogeni (PbO, PbS, PbSe, PbCl2); Pb2+ in soluzione idrolizza a policationi come Pb6O(OH)64+. �PbIV esiste solo in combinazione con F (PbF4), O (PbO2), in complessi (e.g., MI2[PbCl]6) ed in composti organometallici come Pb(C2H5)4. Esiste anche l’ossido misto (PbII)2PbIVO4. s.o.

specie fondamentali

+4 +2 0

PbO2 PbO2�nH2O Pb(OH)62– PbO PbO�nH2O Pb2+ Pb(OH)3– Pb

proprietà acido-base acido debole anfotero

prop. redox pH = 0 oss forte inattivo rid debole

prop. redox pH = 14 oss debole inattivo rid medio

alogenuri PbF4 PbCl4 PbBr4 PbX2 ---

minerali usuali: galena {PbS}; minio {Pb3O4}. produzione: Pb (anche in composti): 4×109 kg/anno, da galena (PbS). In USA circa l’80% degli scarti è riciclato. usi: Pb in leghe per saldature; Pb e PbO2 in accumulatori elettrici; Pb come schermo di radiazioni ionizzzanti; PbO nel vetro cristallo (30% PbO e 13% K2O); Pb3O4 (minio) è usato come vernice antiruggine e pigmento rosso; Pb(C2H5)4 (piombo tetraetile) era usato come antidetonante per benzine, ma è stato proibito nella Comunità Europea dal 2000; PbCrO4, è un pigmento giallo. 206 Pb e 207Pb sono usati per la datazione di rocce. importanza biologica: nessuna. pericolosità: elemento tossico, dà fenomeni da accumulo (saturnismo); non conservare alcolici in bottiglie di cristallo, né liquidi acidi (anche debolmente) in recipienti di ceramica smaltata! note e curiosità: � I Babilonesi incidevano iscrizioni su sottili lastre di piombo. � Perle di Pb risalenti al 6400 a.C. sono state trovate a Catalhöyük (Turchia). � Il piombo è citato nell’Esodo (15:10). � Il vino Porto, conservato per 1 anno in bottiglie di cristallo, può contenere sino allo 0,2% di Pb.

Leghe di Sn e Pb sono usate per le canne d’organo; il tono emesso dipende dal rapporto tra i due metalli. Fino al secolo scorso Pb era un componente normale del peltro; ora è proibito per la sua tossicità e sostituito da Sb. La “radio a galena” è un semplice ed economico tipo di ricevitore radio, usato nella prima metà del secolo scorso, che non richiede sorgenti energetiche oltre le onde radio; un cristallo di galena funziona da rivelatore, come un diodo. 210 � Pb (radioattivo, t1/2 = 23 anni, dec: �� prodotto da 222Rn) è presente in tracce anche negli organismi viventi.

� � �